.
Annunci online

 
SandroFeola 
La comunicazione avviene solo quando, oltre al messaggio, passa anche un supplemento di anima
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Opus Dei
Cardinale Sean O'Malley
  cerca

Riflessioni

________


Profilo Facebook di Sandro Feola


"Tutte le cose di questo mondo non sono altro che terra. Mettile in mucchio sotto i tuoi piedi e ti ritroverai più vicino al cielo."

Locations of visitors to this page

 

Disclaimer
Tutte le immagini sono prese liberamente dal web e rielaborate personalmente. Il proprietario del blog si dichiara disponibile a rimuoverle nel caso ledessero un diritto d'autore, allo stesso modo è disposto a indicarne gli autori, qualora ne venisse fatta richiesta. Ogni eventuale segnalazione può essere inoltrata all'email: sandrofeola@msn.com . Il proprietario del blog dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi al proprietario del blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.


 


 

Diario | La citazione | Riflessioni | - |
 
Diario
347307visite.

2 febbraio 2007

Sinistra radicale, ad Avellino tollerare gli intolleranti.

Ci saranno tutti stamani. Mancherà il deputato Luxuria, ma in compenso rifondazione comunista ha spedito la presidente dell’Arci lesbica, Titti De Simone, anche lei parlamentare. E poi il segretario nazionale dell’Arci Gay, Mancuso e non potevano mancare due esponenti di due diverse Arci – Trans, così tanto per compensare bene l’assenza del deputato-a-trans Luxuria.

Si ritroveranno in un centro sociale? Nella sede del loro partito? Nelle sedi dell’Arci gay-lesbica-trans di Avellino? No, si ritroveranno a Montevergine, andranno nel santuario dei padri benedettini. Entreranno in Chiesa ad ostentare la loro “diversità”, ad urlare le loro volgarità. Pretenderanno, in virtù della laicità dello stato, di dissacrare un luogo caro ai cattolici di Avellino. Faranno di tutto per scandalizzare, per attirare su sé stessi l’attenzione dei media, per ottenere il titolo più grande. Volgarità  più grande, titolo più grande.

E noi cattolici abbiamo ancora il diritto di essere ciò che siamo? Abbiamo ancora il diritto di chiedere rispetto per il Signore nel quale crediamo, per la Sua Chiesa e per i suoi luoghi di culto? Abbiamo ancora il diritto di chiedere che non venga profanata la sede di un nostro Vescovo? Abbiamo ancora il diritto di preservare il silenzio, la quiete e la serenità per un luogo come il santuario di Montevergine? Forse non più: oggi occorre tollerare tutti, anche gli intolleranti.




permalink | inviato da il 2/2/2007 alle 10:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        marzo