.
Annunci online

 
SandroFeola 
La comunicazione avviene solo quando, oltre al messaggio, passa anche un supplemento di anima
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Opus Dei
Cardinale Sean O'Malley
  cerca

Riflessioni

________


Profilo Facebook di Sandro Feola


"Tutte le cose di questo mondo non sono altro che terra. Mettile in mucchio sotto i tuoi piedi e ti ritroverai più vicino al cielo."

Locations of visitors to this page

 

Disclaimer
Tutte le immagini sono prese liberamente dal web e rielaborate personalmente. Il proprietario del blog si dichiara disponibile a rimuoverle nel caso ledessero un diritto d'autore, allo stesso modo è disposto a indicarne gli autori, qualora ne venisse fatta richiesta. Ogni eventuale segnalazione può essere inoltrata all'email: sandrofeola@msn.com . Il proprietario del blog dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi al proprietario del blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.


 


 

Diario | La citazione | Riflessioni | - |
 
Diario
1visite.

22 dicembre 2007

Uomini e donne, selezionati all'ingresso..

“La direzione si riserva il diritto di selezione all’ingresso”. E’ scritto così sui volantini pubblicitari che, in prossimità del capodanno, trovi sparsi negli esercizi commerciali. Pensate che parli della pubblicità di locali di Roma o di Milano? Macchè, parlo di locali e localucci della nostra città, persino qualcuno della provincia. Ormai tutte le discoteche che vogliano essere “in” devono necessariamente “selezionare” coloro che si presentano alla porta d’ingresso. “Tu sei vestito alla moda? E allora entri”. Se invece i tuoi vestiti non sono griffati e non rientri nei canoni che la televisione spazzatura ci impone ogni santo giorno, allora via, in questi locali non entri. Se non sei come gli “uomini e donne” che ogni pomeriggio offendono l’intelligenza di milioni d’italiani che a loro volta, guardando quella trasmissione offendono loro stessi, allora sei da scartare, vai a casa. Possibile che il vuoto che questi ragazzi si portano dentro è tale da far accettare che la loro dignità venga calpestata in questo modo?




permalink | inviato da sandrofeola il 22/12/2007 alle 22:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        gennaio