.
Annunci online

 
SandroFeola 
Chi 'ragiona' troppo non vuol bene a nessuno
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Opus Dei
Cardinale Sean O'Malley
  cerca

Riflessioni

________


Profilo Facebook di Sandro Feola


"Tutte le cose di questo mondo non sono altro che terra. Mettile in mucchio sotto i tuoi piedi e ti ritroverai più vicino al cielo."

Locations of visitors to this page

 

Disclaimer
Tutte le immagini sono prese liberamente dal web e rielaborate personalmente. Il proprietario del blog si dichiara disponibile a rimuoverle nel caso ledessero un diritto d'autore, allo stesso modo è disposto a indicarne gli autori, qualora ne venisse fatta richiesta. Ogni eventuale segnalazione può essere inoltrata all'email: sandrofeola@msn.com . Il proprietario del blog dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi al proprietario del blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.


 


 

Diario | La citazione | Riflessioni | - |
 
Diario
278241visite.

17 marzo 2011

Quando i giovani del Sud saranno uguali a quelli del Nord

No, non abbiamo nulla da festeggiare. Ma proprio nulla. Lo so, è la solita litania. Fa niente, giova ripeterla: i nostri giovani sono costretti ad emigrare, le nostre aziende arrancano per la mancanza di infrastrutture adeguate, i nostri imprenditori non sono nelle condizioni per poter investire e per poter offrire occupazione.

Ancora? Certo. Abbiamo assistito in questi ultimi anni al saccheggio dei fondi FAS, ben agevolato – ahinoi – da classi dirigenti locali che hanno dimostrato di essere inadeguate a gestire la cosa pubblica e a spendere le risorse a disposizione. E allora i partiti che ambiscono a risolvere la questione meridionale facciano la loro parte, fino in fondo. Perché l’unità d’Italia esiste solo sulla carta, nei fatti non c’è; il Sud non c’è.

Quando avremo ottenuto il riscatto del Popolo meridionale, quando la nostra economia sarà sullo stesso livello di quella settentrionale, solo allora potremo festeggiare. Quando i nostri giovani saranno uguali a quelli del nord potremo anche brindare.




permalink | inviato da sandrofeola il 17/3/2011 alle 10:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        giugno