Blog: http://SandroFeola.ilcannocchiale.it

Vandali e pagani..

È una storia che ha per luogo
Parigi nell'anno del Signore,
millequattrocentottantadue,
storia d'amore e di passione.
E noi gli artisti senza nome,
della scultura e della rima,
la faremo rivivere da oggi all'avvenire...

E questo è il tempo delle cattedrali,
la pietra si fa statua musica e poesia.
E tutto sale su verso le stelle, su mura e vetrate,
la scrittura è architettura.

Con tante pietre e tanti giorni,
con le passioni secolari,
l’uomo ha elevato le sue torri,
con le sue mani popolari.
Con la musica e le parole
ha cantato cos’è l’amore
e come vola un ideale nei cieli del domani.

Qui crolla il tempo delle cattedrali,
la pietra sarà dura come la realtà,
in mano a questi vandali e pagani che già sono qua.
Questo è il giorno che verrà,
oggi è il giorno che verrà.

Il tempo delle cattedrali - Notre Dame de Paris

Pubblicato il 11/1/2007 alle 23.52 nella rubrica La citazione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web