Blog: http://SandroFeola.ilcannocchiale.it

In bocca al lupo, Raffaele

Tra i firmatari della mozione di Fabio Mussi c’è anche Raffaele Aurisicchio. Il deputato di Santa Paolina, dopo anni di militanza nei DS, a quanto pare  non seguirà il suo partito nell’avventura del Partito Democratico. Con lui buona parte della sinistra DS irpina, imboccherà un altro sentiero. Non entro nel merito, è un mondo che non mi appartiene, ma spero che per lui si aprano nuove prospettive, sicuramente si incammina verso nuove sfide. Stimo Raffaele Aurisicchio. Certo, condivido poco delle sue idee, eppure lo stimo molto. Raffaele è un politico “anomalo”, di quelli che credono davvero in quello che dicono, che badano molto alla sostanza e che amano poco esercitare il culto della personalità; è uno di quelli che sono poco inclini al compromesso al ribasso e che mantengono con fermezza le posizioni.  E’ un uomo semplice, poco incline alle vanità. E a dispetto del suo apparire un po’ burbero, è una persona di grande cordialità.

Non ho con lui grosse frequentazioni, eppure quando fu eletto ne fui davvero felice: lo vedevo come il giusto riconoscimento per il suo impegno, per l’aver dedicato la vita alla politica e al suo partito. E questa sua bella carriera non lo ha cambiato rispetto a quando, solo pochi anni fa, era un funzionario del CNA. E mi piace vederlo ancora qui in paese “tra i suoi”, con la stessa semplicità di un tempo; mi piace vederlo abitare sempre la stessa casa paterna, tra le campagne di Santa Paolina.  Il nuovo soggetto politico voluto da Mussi credo che gli offrirà la possibilità di esprimere ancora di più le sue belle capacità e, perché no, di affermarsi anche a livello nazionale. Io glielo auguro sinceramente. Di politici “anomali”, questo paese ha bisogno.

Pubblicato il 21/4/2007 alle 18.12 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web