Blog: http://SandroFeola.ilcannocchiale.it

"Politici uscite dai palazzi!"

“Noi cristiani non possiamo tenere gli occhi chiusi di fronte ai mali che affliggono la nostra società, come la mancanza di lavoro, l’inadeguatezza dei servizi sociali, la precarietà dell’assistenza, le vecchie e nuove povertà, le attese dei giovani, la violazione dei diritti personali, l’indifferenza o il disprezzo dei più deboli ed emarginati. Commetteremmo il peggior male se rimanessimo indifferenti alle ingiustizie, alle sofferenze e al dolore di tanti che patiscono la fame e la sete, indifferenti all’abbandono di milioni di bambini rimasti senza genitori e sfruttati per bassi interessi. In questo giorno di festa vorrei che tutti, i detentori del potere e i cittadini comuni, avessero un sussulto di solidarietà e di carità, per un impegno più fattivo e convincente nell’alleviare le sofferenze fisiche e morali di tanta parte della nostra gente. Forse è giunto il tempo di uscire dalle stanze e dai palazzi per stare in mezzo al popolo, vivere la realtà spesso drammatica, che ci circonda; farci avvicinare dalla gente, ascoltare, capire, condividere, farci carico, decidere e realizzare veramente e concretamente le cose, secondo una scala di priorità dei bisogni e delle urgenze”

Crescenzio Sepe

Pubblicato il 20/8/2007 alle 9.40 nella rubrica La citazione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web