Blog: http://SandroFeola.ilcannocchiale.it

Se Ligresti fosse morta..

Pensate a ciò che i moralisti di questo Paese avrebbero detto se la Ligresti fosse morta in carcere e il Ministro della Giustizia, benché informata prima del rischio, non avesse mosso un dito. Gli stessi che ora accusano la Cancellieri di essere intervenuta impropriamente, le avrebbero imputato la responsabilità di quella morte. La avrebbero accusata di insensibilità e di disumanità. Non si dimetta, quindi, ma occorre chiedersi, fatte, ovviamente, le dovute distinzioni tra i due casi in questione, il perché di due pesi e due misure: se chiama Berlusconi, è reato e se chiama il ministro di un Governo diverso no? 

Pubblicato il 3/11/2013 alle 9.1 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web