Blog: http://SandroFeola.ilcannocchiale.it

Se quella telefonata l'avesse fatta Berlusconi

Pensate un po’ se quella telefonata l’avesse fatta Berlusconi e non Vendola, se a ridere di un contesto che vedeva  un giornalista chiedere conto dei decessi per tumore verificatisi a Taranto, presumibilmente attribuibili all’Ilva, fosse stato il Cavaliere e non un esponente della sinistra italiana. A quest’ora avremmo avuto già la reazione di tutte le massime cariche istituzionali, di tutte le associazioni impegnate nella ricerca contro il cancro; avremmo dovuto assistere, anche in questo caso, alla puntuale reazione scandalizzata del Presidente della Regione Puglia, pronto ad andare a reti unificate per stracciarsi le vesti, anche in questo caso come neanche Caifa seppe fare. 

I benpensanti del centrosinistra, non fiatano; gli onesti a prescindere, gli unici giusti del Paese, se ne stanno in silenzio. Sì, qualche "cinguettio" qua e là sulla rete per rilevare l'incoerenza del leader di Sel, irritato per la pubblicazione di un'intercettazione (sic!), ma di sostanzioso assolutamente nulla. Perché? Semplicemente perché i moralisti di sinistra sono come i cattivi preti: predicano bene e razzolano male.


Pubblicato il 15/11/2013 alle 16.4 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web